• La linea Gotica.

    Agosto 1944. Gli schieramenti tattici, nel loro complesso, tra Massa Carrara e Pesaro

  • Località Pietracolora.

    Alpini italiani caricano muli verso la prima linea

  • Aprile 1945.

    Soldati della 10a Divisione avanzano verso la pianura padana

  • Cerelio.

    Colonna di mezzi della 10a Divisione all'entrata di Cerelio

  • Montese.Modena.

    Il Generale Mark Clark e il Generale brasiliano Mascarenhas de Morais

  • Appennino tosco-emiliano.

    Mezzi e muli nel fango

  • Località Corona.

    Un Soldato trasporta cavo telefonico. Sul bordo della strada tedeschi morti

  • Castel d'Aiano.

    Il paese dopo il passaggio del fronte

  • La Linea Gotica.

    1°Aprile 1945. Gli schieramenti tattici tra Massa Carrara e le Valli di Comacchio

  • Località Canevaccia.

    Soldati sulla strada tra Castel d'Aiano e il paese di Iola di Montese

  • Località Canevaccia.

    Soldati della 10a Divisione osservano il fumo della battaglia all'orizzonte

  • Località Abetaia.

    Sfollati sulla strada verso Gaggio Montano

  • Montese.

    Soldati brasiliani nella via centrale del paese

  • Offensiva di primavera.

    Aprile 1945 soldati della 10a divisione trasportano un compagno ferito

  • Località imprecisata.

    Soldati con una "Donnola"

  • Corona.

    Carri armati Sherman distrutti

  • Torre Jussi.

    Vista dopo il passaggio del fronte

  • Monte delle Vedette.

    Postazione probabilmente rivolta verso Pietra Colora

  • Località imprecisata.

    Prigionieri tedeschi

  • Castel D'Aiano.

    Soldati della 10a Divisione da Montagna sulle colline tra Iola di Montese e Castel d'Aiano

La Linea Verde più conosciuta come Linea Gotica

Uno sguardo al passato sull'appennino emiliano-romagnolo tra il 1944 ed il 1945.

L'assalto ai Monti della Riva. L'Operazione Encore della 10a Divisione da Montagna americana

     Traduzione parziale tratta dalla “Cronologia della 10a Divisione da montagna nella seconda guerra mondiale”, compilata da John Imbrie, Vice Presidente per l’acquisizione dati e ricerche dell’Associazione Nazionale della 10a Divisione da Montagna, Inv. Per visualizzare il documento completamente tradotto in Italiano puoi andare alla sezione Documenti Storici.

     Chiediamo scusa sin d'ora per le eventuali imprecisioni nella traduzione. Rispetto all'originale in lingua inglese, alcuni nomi di località sono stati riportati nella dicitura corretta, alcune sigle sono state specificate per esteso e alcune parti sono state adattate alla lingua italiana per renderle meglio fruibili al lettore. Il tutto mantenendo rigorosamente intatto il senso che l'autore ha dato al libro.

     La traduzione che segue riguarda esclusivamente la parte del documento relativa all'operazione Encore, ovvero l'assalto della 10a Divisione da Montagna americana alla seconda linea di resistenza della Linea Verde, più conosciuta come Linea Gotica, tra dicembre del 1944 e la primavera del 1945, sugli appennini tosco-emiliani, tra le provincie di Bologna e Modena. La Linea verde andava dall'Abetone attraverso il passo Radici, Cima Tauffi, Rocca Corneta, Monte Belvedere, Monte della Torraccia, Pietra Colora, Roffeno Musiolo sino a Monte Pero, a sud-ovest di Vergato. Ci è parso storicamente indispensabile offrire al lettore questo documento degli eventi da parte della 10a Divisione da montagna americana con il contributo della 1a Divisione di fanteria Brasiliana. Le battaglie su questi monti hanno aperto la strada agli alleati verso la città di Bologna e alla pianura Padana.

L'assalto ai Monti della Riva visto dalla 232a Divisione di fanteria tedesca

     Traduzione parziale tratta dal libro: "Bomber, Jabos, Partisanen" ( sottotitolo: finale furioso in Italien). La storia della 232a Divisione di fanteria tedesca in Italia tra il 1944 e il 1945. Di Heinrich Boucsein.

     Chiediamo scusa sin d'ora per le eventuali imprecisioni nella traduzione. Rispetto all'originale in lingua tedesca, alcuni nomi di località sono stati riportati nella dicitura corretta, alcune sigle sono state specificate per esteso e alcune parti sono state adattate alla lingua italiana per renderle meglio fruibili al lettore. Il tutto mantenendo rigorosamente intatto il senso che l'autore ha dato al libro.

La traduzione che segue riguarda esclusivamente la parte del libro relativa all'assalto ai Monti della Riva da parte della 10a Divisione da Montagna americana ovvero alla seconda linea di resistenza della Linea Verde, più conosciuta come Linea Gotica, che i tedeschi difesero tra dicembre del 1944 e la primavera del 1945 sugli appennini tosco-emiliani tra le provincie di Bologna e Modena. La linea di difesa andava dall'Abetone attraverso il passo Radici, Cima Tauffi, Rocca Corneta, Monte Belvedere, Monte della Torraccia, Pietra Colora sino a Monte Pero, a sud-ovest di Vergato. Ci è parso storicamente indispensabile capire come fu vissuto, da parte dei soldati tedeschi, l'assalto alle loro linee di difesa da parte della 10a Divisione da montagna americana con il contributo della 1a Divisione di fanteria Brasiliana. Le battaglie su questi monti hanno contribuito ad aprire la strada agli alleati verso la città di Bologna e alla pianura Padana.

Fai una donazione

L'attività del museo si basa sul volontariato e sulle donazioni.

Una tua donazione può contribuire affinchè le nuove e future generazioni possano trarre insegnamento dal proprio passato.

Crediti

        Link all'accreditamento dell'Associazione discendenti della 10a Divisione da Montagna                     

Questo sito utilizza i cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.