Ricoveri per la popolazione: mappa generale

L'Amministrazione comunale, utilizzando la grande copertura in legno a protezione del Nettuno, preparò una mappa con la rappresentazione di tutti i rifugi pubblici esistenti in città e nella zona pedecollinare. Fu stampato anche anche un opuscolo con l'elenco delle opere eseguite al fine di alleviare le sofferenze della popolazione, i costi, la capienza, il nome e gli indirizzi di tutti i rifugi. Questi ultimi, poi, erano dedicati alla memoria di figure di spicco del Pantheon fascista, compresi alcuni aviatori caduti in combattimento, eroi dell'Aviazione Legionaria Italiana che nel corso della guerra civile spagnola ( 1936-1939 ) si erano macchiati dei bombardamenti su Gernika e su 143 città catalane, uccidendo oltre 4.000 civili. Nella sola Barcellona, dal 16 al 19 marzo 1938, avevano portato a termine 40 missioni con un bombardamento a tappeto che si era concluso con oltre 900 morti e 1.500 feriti. Un crimine del quale recentemente è stato chiamato a rispondere il governo italiano su querela-denuncia di un 'Associazione di italiani residenti in Spagna.

Fai una donazione

L'attività del museo si basa sul volontariato e sulle donazioni.

Una tua donazione può contribuire affinchè le nuove e future generazioni possano trarre insegnamento dal proprio passato.

Crediti

        Link all'accreditamento dell'Associazione discendenti della 10a Divisione da Montagna                     

Questo sito utilizza i cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.