Uno sguardo al passato

on .

     Il sito sulleormedeinostripadri.it è un progetto che nasce nell'autunno del 2006 a seguito dell'incontro, avvenuto nel mese di Maggio dello stesso anno, tra i fratelli Andrea e Giuliano Gandolfi con Val Rios, figlio di Cruz Rios e attuale presidente dell'associazione dei discendenti della 10a, soldato, quest'ultimo, arruolato nella compagnia K del 3° battaglione dell' 87° reggimento della 10a Divisione da Montagna americana che ha combattuto sulla Linea Gotica (ribattezzata Linea Verde dal feldmaresciallo Albert Kesselring nel Giugno del 1944), sui monti dell'alto appennino tosco emiliano tra le province di Modena e Bologna, nel periodo Gennaio e Aprile 1945.

A seguito di quell'incontro è nato il libro "Sulle orme di mio padre" ed il desiderio di mettere a disposizione degli appassionati di storia una serie di esperienze e di conoscenze acquisite in un breve arco di tempo.

Il tutto guidato da una passione che, a tutt'ora, si sta riflettendo nella gestione delle sale dedicate alla seconda guerra mondiale del museo di Iola di Montese.

Ci auguriamo che questo sito, che cercheremo di aggiornare ed ampliare anche con il contributo di chi sta sfogliando queste pagine e fotografie, possa servire a incuriosire e suscitare interesse in tutti coloro che vogliano ripercorrere le orme dei nostri padri. Potete inviare un link web o i vostri articoli scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Se desiderate ulteriori informazioni potete scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Andrea e Giuliano Gandolfi

Fai una donazione

L'attività del museo si basa sul volontariato e sulle donazioni.

Una tua donazione può contribuire affinchè le nuove e future generazioni possano trarre insegnamento dal proprio passato.

Crediti

        Link all'accreditamento dell'Associazione discendenti della 10a Divisione da Montagna                     

Questo sito utilizza i cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.